LEGGE AD INTERMITTENZAM:

 

pubblicata da Mauro Miccolis il giorno sabato 23 ottobre 2010 alle ore 15.20

Di: M.Miccolis

Dopo le leggi ad personam, quel gruppo di fannulloni che siede in parlamento, se n’è inventata un’altra: la legge ad intermittenzam. Si,un nuovo tipo di legge a due stati,di tipo: acceso spento, di tipo natalizio insomma, come le luminarie dell’albero di natale.Quel branco di asini, fannulloni, quando si tratta di rubare o di aggirare la legge, diventano dei creativi; ed allora come fare per salvare i 36 dementi leghisti che anni fa organizzarono una banda armata con scopi eversivi? Semplice, basta cancellare il reato di banda armata! Ma non per sempre, ovvio, altrimenti c’è il rischio che qualche brava persona, organizzi una rivoluzione armata.Quindi serve qualcuno che se ne accorga…faccia scoppiare lo scandalo (magari a fine legislatura) in modo da ripristinare il reato; ma nel frattempo in questo intervallo di tempo, si è creato ad arte un vuoto legislativo per salvare i 36 leghisti. l’Opposizione avrebbe dovuto informare il popolo prima che la legge fosse approvata, non dopo; altrimenti io mi sento legittimato a pensare due cose : o eravate tutti d’accordo, e questo è un escamotage per salvare i leghisti; oppure tutta l’opposizione dorme, non controlla cosa fa il governo!!!! Io sono propenso a credere che siamo di fronte l’nsimo inciucio per salvare 36 cialtroni.

Che dite? E’ così che è andata? Ai posteri l’ardua sentenza

Annunci