Costruiamo Sul Web Un Governo Popolare Di Transizione

di Mauro Miccolis

Ci sono rivolte in molti paesi del Mediterraneo e non: Egitto, Tunisia, Libia, Albania, Yemen,Bahrein e Dio solo sa domani, quale altro paese prenderà fuoco. E in Italia?

In Italia c’è un innegabile fermento, da anni si susseguono manifestazioni contro il governo e contro la politica in generale; siamo spettatori di una rappresentazione dello stato indegna di un popolo civile; e badate bene ho scritto stato, quindi governo e opposizione compresa.

Le voci dell’Italia che conserva ancora una morale, si levano giornalmente sul web e sui giornali, tranne quelli di proprietà del Presidente del Consiglio; sul web tutti invocano una rivolta, chi il colpo di stato chi una rivoluzione.

In questi giorni, il direttore del giornale Il Fatto ha suggerito all’opposizione di dimettersi, costringendo così il presidente della Repubblica a sciogliere le camere, l’opposizione ignora il suggerimento, anche perché, lo sappiamo tutti, esiste una maggioranza trasversale gli schieramenti, composta dai parlamentari in attesa di maturare la pensione (e mai un politico italiano ci rinuncerebbe). Ed intanto molti sognano una Rivoluzione in Italia, quella che ci riscatterebbe agli occhi del mondo, dopo essere stati umiliati per anni da una classe dirigente autoritaria ed ignorante, che pensa solo a preservare se stessa e i suoi privilegi. Rivoluzione che è ragionevole pensare, arriverà quando il numero dei disoccupati in Italia raggiungerà la massa critica, quel valore che segna il punto di non ritorno. Il disagio aumenta lo si percepisce dal numero di rapine in aumento, ed anche dal numero di arresti di piccoli spacciatori.

Molti vorrebbero non aspettare di raggiungere una situazione limite, vorrebbero revocare il mandato a governo e opposizione e mandarli a casa e voltare pagina; il problema è proprio questo, dopo chi prende le redini del paese? Secondo me nei prossimi giorni, dobbiamo spostare la discussione su questo punto, ed ipotizzare un governo popolare di transizione, che ci restituisca una legge elettorale democratica, una sulla riforma dei partiti (che includa l’iniziativa Parlamento Pulito), una sul conflitto d’interessi, ed una relativa alle concessioni TV.

Dobbiamo pensare a dei nomi di persone, per comporre questo nuovo governo di transizione, in caso di rivolta e destituzione dell’attuale. Per il bene del paese sarebbe meglio scegliere questi nomi fra persone che sono fuori dallo stato e dai partiti, ex magistrati, ex parlamentari  e normali cittadini, di indiscussa moralità, che sceglierebbero per il bene del paese e non dell’industrialotto/a di turno. Ridato un assetto legislativo democratico, si potrebbe rieleggere democraticamente il governo.

In questo elenco, di circa 300 persone, incensurate e di indubbia moralità, personalmente mi piacerebbe leggere i seguenti nomi, in ordine sparso:

Ferdinando Imposimato, Gherardo Colombo, Stefano Rodotà, Don Paolo Farinella, Bruno Tinti, Gustavo Zagrebelsky…etc.

Sarebbe bello se quest’iniziativa, che possiamo considerare la creazione di un Fanta-Governo di transizione, fosse organizzata sul web, magari da qualche testata giornalistica o web magazine molto seguito, tipo Micromega, Il Fatto, Informare per resistere..etc. Non dovrebbe essere considerata un’incitazione alla rivolta, ma un gioco molto civile, per coinvolgere la cittadinanza. Qualcosa di simile al Fanta Calcio, solo che lo scopo del gioco, è formare una squadra di elementi validi di governo, scelta tra cittadini.

Il web farà da controllore sulla bontà della lista dei candidati, e il web proporrà i nomi; un piccolo esperimento di democrazia diretta. Si stabilisce una finestra temporale per segnalare i nomi dei candidati, che saranno scartati se non idonei (pregiudicati, o ritenuti indesiderati dal web per motivi validi). Ma anche la creazione delle regole per formare la lista potrebbero essere oggetto di discussione.

Sono sicuro che dopo le ultime iniziative prese in politica da personaggi come Giuliano Ferrara, la mia non può essere giudicata di molto più  strampalata; di sicuro è animata da buone intenzioni, e potrebbe servire per trovare il Leader Perduto.

Annunci