#Cambiare #Nonsipuò

movimento arancione

di Mauro Miccolis

Avevo deciso di aspettare prima di esprimere un parere sulla nuova creatura politica italiana, il Movimento Arancione, ma il tempo incalza e già scorgo le prime avvisaglie dell’nsima fregatura.

Non hanno un programma, ma solo dei vaghi propositi di essere contro Monti, contro l’austerità, ma non spiegano cosa vogliono fare, e come vogliono farci uscire dalla crisi.A mio avviso, non c’è nessun cambiamento ma solo una collezione di vecchi partiti, e vecchi capi partito adagiati su uno sfondo arancione. Quindi il primo dato politico che scorgo è che, come da tradizione italica, i nuovi partiti si fanno intorno a nomi, e non intorno ad idee.

“Ci vogliono partiti fatti da persone e da storie che sono nei territori – ha affermato De Magistris –. Io continuerò a fare il sindaco fino alla fine del mandato, ma appoggerò chi sta organizzando una lista per il Movimento Arancione. Auspico che si tratti di una lista orizzontale che non sia una verniciatura per il riciclaggio di vecchie cose”.

Io invece, che non sono nessuno,affermo che i partiti si fanno intorno alle idee e non intorno alle persone.

E poi, volendo ragionare sui nomi,non c’è nessun nuovo nome della società civile,tutti riciclati dai partiti di cui sopra, c’è un nuovo VIP: Ingroia, che anche se invocato come premier, per adesso esprime solo solidarietà come cittadino e sostenitore.

Poi ci sarebbe un’altra cosa da analizzare e spiegare: l’endorsment di Grillo su Ingroia e Dipietro il giorno dopo la vittoria siciliana. La prima domanda che mi pongo è: come mai non c’è il m5s adagiato su questo sfondo arancione se a Grillo piace tanto Ingroia e Dipietro? Forse perché con il m5s dentro, si rischierebbe davvero di vincere? Certo sarebbe un bel problema per un paese a sovranità limitata come il nostro, dover poi dare seguito ad una politica davvero contro Monti e il liberismo, cosa direbbero gli USA? Bhà…non sarà che questo movimento arancione è fratello del movimento viola? Qualcosa nato per raccogliere e fermare?  Per adesso sembra una coalizione nata,per far superare ai vecchi politici,lo sbarramento e conservare la poltrona.

Vedremo.

Annunci