Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi.

prodi&grillo

di Mauro Miccolis

« Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi. » (Tancredi Falconeri,nel “Il Gattopardo” di Giuseppe Tomasi di Lampedusa)

In realtà, ho l’impressione che si è dato vita ad un movimento, che sfruttando l’organizzazione tipica di una setta, è riuscita a permettere ad un consiglio di amministrazione di un’azienda (Casaleggio SpA) di scegliere gli amministratori dei comuni e politici da piazzare in parlamento. Ho l’impressione che il movimento 5 stelle sia l’ultima trasformazione gattopardesca dell’imprenditoria italiana che vuole continuare a controllare la politica. Un’imprenditoria che non si arrende all’idea di lasciare libero il campo della politica, e che attraverso false promesse di democrazia, in realtà si stia preparando per distruggerla, volendo scardinare la costituzione distruggendo i partiti; partiti che sicuramente necessitano di essere riformati, ma non certo distrutti.