L’INSULTO DEI NEGRAMARO A CALDEROLI

Immagine

di Mauro Miccolis

Le parole di Giuliano Sangiorgi : “Permettetemi di chiudere con un’osservazione; la pelle non conosce colori. Ditelo questo a quell’orango, che è uno stronzo.”

Ma dove erano tutte queste anime belle quando Bossi e compagni vomitavano oscenità ben più schifose sui meridionali? Cos’è tutto questo clamore? Che forse l’insulto ad un ministro è più grave di quello rivolto alla popolazione di un’intera area geografica? O forse i contratti con mediaset e salottate varie gli impedivano di prendere le difese dei suoi conterranei?

Ed in fine, che significa quello che ha detto Sangiorgi? Sembra una supercazzola di Vendola; La pelle non conosce colori, che cosa vuol dire?

Annunci