Franza o Spagna purchè se magna

grillo-tsipras-podemosdi Mauro Miccolis

Questa notizia va esaminata da due diversi punti di vista, il primo dal punto di vista mediatico, ossia dal punto di vista che i media vorrebbero farci credere per vero, e il secondo dal punto di vista osceno, nel senso letterale del termine, ossia fuori scena nascosto.

Dal prima punto di vista, dobbiamo prendere atto che dopo anni di campagna elettorale in favore dell’euro, il m5s si sia deciso a fare un’inversione ad U e diventare anti euro : ai suoi parlamentari non è concesso cambiare idea, a lui si.

Il m5s “non tira più” , dopo le politiche ha collezionato un flop dietro l’altro, ed allora l’istrionico pagliaccio tenta quest’operazione saltando sul carro dei vincitori greco-spagnolo; alle scorse europee, dopo il voto, si allea con i fascisti di destra dell’UIK di Nigel Farage oggi con la sinistra radicale greca.

Dal secondo punto di vista,quello osceno, l’operazione della SPA (m5s) invece è assolutamente coerente. Infatti tutto si spiega se si considera il fatto che Tspiras è un fasullo, come ho già avuto modo di spiegare; Tspiras come Grillo è a favore dell’euro e al servizio dell’oligarchia europea, usa solo una retorica comunista, ma nei fatti vedrete in Grecia non cambierà nulla. Ovviamente la mandria di pecore italiana non vedeva l’ora di rifugiarsi in una consolante menzogna che gli permette di affidare il proprio futuro a qualcuno calato dall’alto, e riprendere a sperare; da questo incubo non usciremo per via democratica, per il semplice fatto che chi l’ha creato non è democratico.