Ieri contro l’italicum, oggi a favore dell’italicum – continua la lotta tra il m5s e il loro cervello

grillo-casaleggio-gatto-volpe

di Mauro Miccolis

Quella del M5S in parlamento, è tutta scena, fanno finta, non credono, e spesso non capiscono una sola parola di quello che ripetono.

Ecco un’altra operazione cialtronesca del m5s:

Ieri:

“Fascisti! Elezioni! Vergogna”. L’ira delle opposizioni esplode nell’aula diMontecitorio dopo che il governo autorizza la fiducia sulla legge elettorale. Dai banchi di Sel volano crisantemi dopo che il capogruppo Arturo Scotto attacca: “Trattate quest’aula come una sezione del Pd”. Dopo le pesanti contestazioni al deputato del Pd Ettore Rosato da parte del Movimento 5 Stelle, il deputato grillino Diego De Lorenzis urla “Collusa” alla presidente della Camera Laura Boldrini. “Contrastate le spiegazioni con gli insulti. Insultate, insultate pure”

Oggi:

Il senatore Carlo Martelli spiega perchè il MoVimento 5 Stelle rinuncia al referendum abrogativo sull’Italicum : forse perché il premio di lista per il Movimento sarebbe una buona cosa?


in data odierna  (8-12-2015) aggiorno il post con l’inevitabile dimostrazione che il m5s è un movimento di cialtroni:

Oggi, Alessandro Di Battista del Movimento 5 stelle ha presentato un ordine del giorno che impegnava il governo a non modificare l’Italicum dopo l’approvazione della Riforma costituzionale. Il gruppo ovviamente ha votato contrario (qui la fonte: 1). Ecco il testo:

Immagine

Vi fidate di un cialtrone del genere? Il trionfo delle demagogia è momentaneo, ma le rovine sono eterne.


 

Pagliacci in scatola. Di Battista firma l’Italicum [In fondo a Sinistra – Il Blog]