La prima cosa che si corrompe è l’anima, poi il funzionario.

di Mauro Miccolis