La Stampa Occidentale è uno strumento di manipolazione dell’establishment economico

NoamChomskyWithBooks-300x168

Di seguito un intervento di Noam Chomsky sul ruolo che riveste oggi la stampa negli USA, senza dubbio possiamo estendere le sue valutazioni alla stampa italiana, ma anche europea e di tutto il mondo occidentale .

di Noam Chomsky 

It’s not easy to get the truth from mainstream media. Truth is always distorted or history seems to only begin when they want it to begin. George Galloway

La rappresentazione culturale popolare dei media statunitensi è che sono in contraddittorio, e indipendenti, ai poter statali e corporativi.
Questa immagine ben coltivata e consapevolmente promossa si dissolve rapidamente sotto la lente di un’attenta analisi. Lo scopo reale che i media perseguono in modo molto efficace è quello di inculcare e difendere l’agenda economica, sociale e politica di gruppi privilegiati che dominano la società nazionale e statale.Sono impiegate molteplici tecniche, tra cui: la selezione degli argomenti visibili, la distribuzione delle preoccupazioni di cui la popolazione dovrebbe occuparsi, inquadramento delle problematiche che l’estabishmet vuole che si discuta, posizionamento di storie e fatti da trattare nella cronaca, il filtraggio delle informazioni, l’enfasi e il tono, Orwellismo, fotografie, ecc.

I media inculcano nel pubblico una visione del mondo lontanissima dalla realtà, se non addirittura contraria, creando un cordone sanitario tra realtà e finzione. La Storia e il contesto, se non sono ignorati, sono distorti. Così, accade che l’Iraq invade il Kuwait. E scoppia la Guerra. E scoppia come il morbillo o il vaiolo. Non si offre nessun antefatto.

La guerra del Golfo è un esempio da manuale di “nuzak” (farmaco antidepressivo anche noto come Prozac) dove i giornalisti erano praticamente indistinguibili da stenografi,riportavano ciò che gli veniva detto dal governo senza alcun approfondimento o studio del contesto socio politico e storico. Le ragioni di questo schema sono chiare. I media sono società che hanno un mercato: il mercato è costituito da altre aziende che fanno pubblicità attraverso i media. I media vendono ai loro inserzionisti un prodotto, vale a dire i lettori e l’audiences. Da un punto di vista istituzionale, chi si occupa di informazione è un impresa che esiste per fare soldi, come tutte le altre imprese. Il loro comportamento è razionale, da questo punto di vista. Essi riflettono gli interessi dei loro proprietari. I media sono uno strumento per costringere il dibattito politico entro limiti che servono agli interessi delle élite al potere, attraverso il controllo della nostra comprensione ,di ciò che è politicamente possibile.

Advertisements